Quattro ricette di cocktail al CBD da provare a casa

Cocktail al CBD

Recentemente si è aperto un nuovo campo di sperimentazione creativa per le bevande alla cannabis. Grazie alla compatibilità dei cannabinoidi solubili nell’olio e dell’alcool, il concetto di cocktail al CBD è diventato una realtà semplice con tantissime possibilità per i consumatori.

Se sei interessato a sperimentare e vuoi imparare a preparare i tuoi cocktail al CBD a casa, continua a leggere perché abbiamo ciò che fa per te. In questo articolo esploreremo le basi della combinazione di CBD e alcool, fornendoti quattro ricette classiche di cocktail al CBD da provare.

Prima di cominciare, che cos’è un cocktail?

Un cocktail è una bevanda alcolica miscelata che contiene vari ingredienti complementari. I cocktail hanno subito una notevole evoluzione nel corso degli anni e hanno dato origine alla mixologia, l’arte e la pratica di creare cocktail classici con un approccio innovativo. Tipicamente, i cocktail includono almeno uno spirito come base, o un distillato forte con circa il 35-50% di alcool per volume, e altri ingredienti gustosi come succhi di frutta, spezie, amari e guarnizioni per un’esperienza di bevuta rinfrescante.

Qual è il gusto dei Cocktail al CBD?

L’uso di olio di CBD e cristalli CBD è comune per arricchire i cocktail; di solito, il cannabidiolo non altera significativamente il gusto del tuo cocktail, essendo principalmente insapore, con leggere note di clorofilla. L’intensità del sapore può variare in base alla quantità utilizzata; maggiore è la quantità di CBD, più emergono il gusto della clorofilla e le note erbacee nel tuo cocktail.

Tuttavia, questo leggero aroma può arricchire e rendere più interessante il sapore del drink; può amplificare sapori e aromi che potresti non aver mai sperimentato prima!  Se userai l’olio di CBD puro, ti consigliamo di provarlo con il gin, poiché esalterà le note terrose e vegetali del CBD.

Se invece desideri sperimentare il sapore della cannabis legale, potresti provare i cocktail alla canapa, realizzati con la cannabis triturata o con infusi a base di cannabis. In queste bevande, il sapore della canapa è molto più presente. Ricordati di utilizzare sempre la cannabis light, altrimenti si possono correre seri rischi per la salute mescolando THC e alcool (se vuoi approfondire la differenza tra THC e CBD leggi questo vecchio articolo).

4 ricette di cocktails al CBD da provare a casa

1. CBD Gin & Tonic

Il CBD Gin & Tonic è un’incantevole variante del classico cocktail, arricchita dal sapore erbaceo e calmante del CBD. Questa bevanda rinfrescante combina la freschezza del gin con l’effervescenza della tonica, offrendo un’esperienza rilassante e sofisticata da gustare in ogni occasione.

Ingredienti:

  • 5 cl di gin
  • 10 cl acqua tonica
  • Succo di 1 limone
  • Ghiaccio
  • Olio di CBD
  • Aromatici a scelta come foglie di marijuana, fettina di lime, buccia di pompelmo, fiori commestibili, erbe e pepe intero.

Procedimento

  • In un bicchiere da vino, unisci il gin, il succo di limone e l’acqua tonica.
  • Aggiungi del ghiaccio.
  • Disponi gli aromatici nel drink in modo esteticamente piacevole.
  • Versa l’olio di CBD sulla parte superiore.
2. Mojito analcolico al CBD

Ecco una proposta per il Mojito analcolico al CBD, una variante senza alcool arricchita con un tocco di CBD per una piacevole esperienza di benessere. Questa versione del Mojito offre un’esperienza rinfrescante, arricchita dal tocco aromatico del CBD, perfetta per chi vuole godersi un momento di relax senza l’alcool.

Ingredienti:

  • 1 lime
  • 2 cucchiaini di zucchero di canna grezzo
  • Ginger ale
  • 1 rametto di menta fresca
  • Quantità sufficiente di olio di CBD 
  • Ghiaccio

Procedimento:

  • Taglia il lime in 4 spicchi e mettilo in un bicchiere con lo zucchero di canna.
  • Pesta delicatamente per estrarre il succo.
  • Aggiungi le foglie di menta e pesta di nuovo, stavolta con delicatezza per non rovinare le foglie.
  • Aggiungi il ghiaccio nel bicchiere.
  • Riempi il bicchiere con ginger ale.
  • Aggiungi qualche goccia del tuo olio di CBD e mescola bene.
  •  
3. CBD Aperol Spritz

Scopri una nuova interpretazione del classico Aperol Spritz con un tocco contemporaneo: il CBD Aperol Spritz! Questa ricetta unisce l’amara dolcezza dell’Aperol con il rilassante e aromatico CBD, creando un cocktail unico e avvolgente, perfetto per momenti di relax tra amici.

Ingredienti:

  • 3 parti di Prosecco
  • 2 parti di Aperol
  • 1 spruzzo di Seltz o Soda o acqua minerale gasata
  • Olio di CBD
  • Ghiaccio
  • Una fettina di arancia

Procedimento:

  • Riempi il bicchiere di ghiaccio e versate il prosecco (tenete il collo della bottiglia vicino al bicchiere e versate lentamente, così da non fare troppa schiuma).
  • Aggiungi Aperol e uno spruzzo di soda
  • Aggiungi qualche goccia di olio di CBD
  • Con un cucchiaio fate un movimento dal basso verso l’alto, come se doveste portare in alto il ghiaccio, ma non mescolate o rischiate di sgasare il cocktail.
  • Completa con una fettina di arancia.
4. Moscow Mule al CBD

Goditi il sapore terroso del CBD insieme alla fresca esplosione di zenzero e agrumi. È un cocktail rinfrescante e vivace perfetto per un piccolo drink durante il pranzo. 

Ingredienti:

  • 60 ml di vodka
  • 30 ml di succo di lime, appena spremuto
  • 1g di cristalli di CBD
  • 60g di zucchero
  • Un pezzettino di zenzero
  • Birra allo zenzero

Procedimento:

  • Per preparare lo sciroppo di CBD e zenzero, porta a ebollizione 125 ml di acqua in una pentola, aggiungi lo zucchero e mescola.
  • Quando si è sciolto, aggiungi un piccolo pezzo di zenzero e i cristalli di CBD.
  • Lascia sobbollire per 30 minuti, poi lascia raffreddare e filtra in un barattolo.
  • Riempire una tazza pre-raffreddata con ghiaccio.
  • Aggiungi la vodka, lo sciroppo di CBD e zenzero e il succo di lime, e mescola.
  • Versa la birra allo zenzero.
  • Guarnisci con lo spicchio di lime e il ramoscello di menta. 
Sei curioso di scoprire altre ricette? Controlla questo sito web per altre 7 ricette di cocktails al CBD!

Quali dosi di CBD usare per i cocktail?

Non esiste una quantità specifica da seguire per i cocktail al CBD, poiché, come per tutte le ricette e i prodotti contenenti questa sostanza, è importante considerare sempre le caratteristiche uniche di ogni individuo!

Infatti ogni persona ha una diversa tolleranza e sensibilità all’assunzione di CBD, influenzate da fattori come il peso e l’età. Pertanto, noi di NativaCBD consigliamo sempre di cominciare con una dose bassa e aumentare progressivamente. Per essere sicuri di non sbagliare il dosaggio, è possibile seguire le dosi consigliate: per i cocktail si consiglia di utilizzare circa 15 mg di CBD. Successivamente, se si desidera ottenere maggiori benefici, è possibile aumentare la dose o ridurla a seconda delle proprie esigenze.

Conclusione

Ti abbiamo incuriosito? Affrettati sul nostro sito e scegli quali prodotti provare per esplorare il mondo dei cocktail al CBD, invita i tuoi amici, sperimentate diversi cocktail e fateci sapere qual è il più gustoso! Buon divertimento!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
Ciao,
vorrei informazioni sui vostri prodotti !