Come il CBD può aiutarti ad adattarti al cambio dell’ora: consigli utili

Il CBD e il cambio dell’ora 

Con l’avvicinarsi del cambio dell’ora, molte persone sperimentano un’alterazione dei ritmi sonno-veglia e un generale senso di stanchezza. Fortunatamente, ci sono modi naturali per affrontare questo adattamento, e il CBD potrebbe essere la soluzione che stai cercando. In questo articolo, esploreremo come il CBD può aiutarti ad adattarti al cambio dell’ora e forniremo alcuni consigli pratici per integrarlo nella tua routine quotidiana.

Quando avviene il cambio dell’ora nel 2024?

Come consuetudine annuale, il cambio all’ora legale si verificherà nell’ultimo fine settimana di marzo. Nella notte tra sabato 30 e domenica 31 marzo 2024, in Italia, sarà necessario spostare in avanti di un’ora le lancette degli orologi. Questo passaggio dall’ora solare, vigente dal 27 ottobre 2023, a quella legale avverrà alle 2 di notte di sabato 30 marzo 2024.

Quando è stata introdotta l’ora legale?

L’adozione dell’ora legale nel nostro paese risale al 1916, durante la Prima guerra mondiale, ma venne abolita quattro anni dopo. Successivamente, durante la Seconda guerra mondiale, fu reintrodotta a fasi alterne con lo stesso obiettivo. Tuttavia, l’introduzione ufficiale del cambio dell’ora in Europa risale al 1966, e da allora la maggior parte dei paesi del continente ha seguito questa pratica, ad eccezione di Russia, Islanda e Bielorussia. 

Nonostante comporti la perdita di un’ora di sonno, il passaggio offre l’opportunità di godere di un’ora in più di luce durante la serata. Nel 1996, l’Unione europea ha adottato una legislazione uniforme su questo tema, stabilendo che il cambio dell’ora avvenga tra l’ultima domenica di marzo e l’ultima domenica di ottobre in tutti gli stati membri.

A cosa serve l’ora legale?

Secondo le stime di Terna, il gestore della rete di trasmissione italiana in alta tensione, durante i sette mesi di ora legale nel 2023, si è verificato un risparmio di circa 220 milioni di euro grazie alla riduzione del consumo di energia elettrica di circa 410 milioni di chilowattora. Si è anche osservata una diminuzione di circa 200 mila tonnellate di emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera. Nel periodo dal 2004 al 2022, il minore consumo di energia elettrica dovuto all’ora legale in Italia è stato complessivamente di circa 10,9 miliardi di chilowattora, portando a un risparmio economico per i cittadini di circa 2 miliardi di euro.

Impatti del cambio d’ora sui ritmi circadiani

Probabilmente sai dalle tue esperienze personali che l’ora legale può confondere la tua mente e il tuo corpo. Questo è in gran parte dovuto al fatto che sconvolge i ritmi circadiani.

I nostri corpi sono naturalmente sintonizzati con le fluttuazioni che accompagnano i cicli giornalieri di luce e buio. Storicamente, piante e animali si alzavano e dormivano con il sorgere e il tramonto del sole. Questo sistema circadiano è coinvolto nella regolazione dei nostri cicli di sonno, di vari ormoni, processi biologici e altro ancora.

Quando ci disincronizziamo, possiamo avere problemi con:

  • La privazione del sonno
  • Mantenere energia e concentrazione
  • Abitudini alimentari
  • Umore e benessere mentale
  • Salute del cuore
  • Condizioni correlate all’immunità
  • Incidenti e lesioni
  • Giudizio e decisioni scadenti

 

Consigli

Ecco alcuni consigli pratici per affrontare il cambiamento dell’ora legale:

Per quanto riguarda il sonno, è importante praticare una buona igiene del sonno e concedersi un periodo più lungo per dormire. È utile anche pensare al momento di andare a letto come un momento di relax, evitando l’uso di dispositivi elettronici e dedicandosi a attività rilassanti come leggere un libro o meditare. È consigliabile andare a letto qualche minuto prima nei giorni precedenti al cambio dell’ora o andare a dormire all’orario normale dopo aver spostato avanti gli orologi.

Riguardo alla nutrizione, è importante consumare cibi sani e bilanciati, evitando di mangiare poco prima di andare a letto e di consumare caffeina o alcol nelle ore prima di dormire. 

Infine, è consigliabile mantenere le proprie routine quotidiane, anche se è possibile iniziare ad adeguare gli orari, e fare attività fisica durante il giorno, preferibilmente al mattino.

 

Il CBD aiuta nell’adattarsi all’ora legale?

Certamente! Quando il tuo corpo segue un orario e la tua vita un altro, il CBD potrebbe essere proprio ciò di cui hai bisogno per ripristinare un equilibrio essenziale. L’interazione tra i messaggeri e i recettori del tuo sistema endocannabinoide influisce su quasi tutte le funzioni essenziali del tuo corpo, dalle tue emozioni e umori ai cicli del sonno e ai ritmi circadiani. Ecco 3 modi in cui il CBD può aiutarti:

1. Regolazione del ciclo di sonno

Molte persone hanno difficoltà ad adattare il proprio programma di sonno al nuovo orario. Nei primi giorni o addirittura per una settimana, potrebbero andare a letto più tardi o svegliarsi prima del solito, il che può causare privazione del sonno. Uno studio dell’università di Harvard ha scoperto che la persona media dorme in media 40 minuti in meno il lunedì dopo l’inizio dell’ora legale rispetto alle altre notti dell’anno. 

Uno dei modi principali in cui il CBD può aiutarti durante il cambio dell’ora è regolando il tuo ciclo del sonno. Il CBD ha dimostrato di avere proprietà che favoriscono il sonno e possono aiutare a migliorare la qualità del riposo. Assumere una dose di olio di CBD poco prima di andare a letto può aiutarti a rilassarti e ad addormentarti più facilmente, aiutando il tuo corpo ad adattarsi ai nuovi orari. Leggi questo vecchio articolo per scoprire i benefici della Cannabis Light per il sonno!

2. Riduzione dello stress e dell’ansia

Il cambio dell’ora può anche portare a livelli aumentati di stress e ansia, poiché il nostro corpo si adatta a nuovi ritmi e routine. Il CBD è noto per le sue proprietà ansiolitiche e antistress, che possono aiutarti a gestire meglio questi sintomi durante questo periodo di transizione. Il CBD interagisce con il sistema endocannabinoide nel corpo, aiutando a regolare l’ansia e a promuovere una sensazione di calma. Integrare il CBD nella tua routine quotidiana può aiutarti a mantenere la calma e la tranquillità, favorendo un adattamento più armonioso al cambio dell’ora. Qui puoi scoprire i sei benefici del CBD per l’anisa!

3. Miglioramento dell’umore 

Il CBD può anche aiutare a migliorare il tuo umore e livelli di energia durante il cambio dell’ora. Molte persone riportano una sensazione di stanchezza e irritabilità durante questo periodo, ma il CBD può agire come un tonico naturale per il tuo umore. Assumere regolarmente CBD può aiutarti a sentirti più energico e positivo, consentendoti di affrontare con più facilità le sfide legate al cambio dell’ora.

Conclusione

Il cambio dell’ora può essere un momento stressante per molti di noi, ma il CBD offre una soluzione naturale per affrontare questo adattamento in modo più tranquillo e armonioso. Integrare il CBD nella tua routine quotidiana può aiutarti a migliorare la qualità del sonno, ridurre lo stress e l’ansia, e aumentare il tuo umore e livelli di energia. Ricorda che il CBD è disponibile in molte forme, tra cui oli, tisane, estratti e prerollati. Questa varietà di opzioni permette a ciascun individuo di trovare il metodo di assunzione più adatto alle proprie esigenze. Non temere il cambio dell’ora, visita il sito di NativaCBD per scoprire tutti i prodotti disponibili!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
Ciao,
vorrei informazioni sui vostri prodotti !