Come superare l’ansia pre-esame con il CBD

Nel corso della vita, tutti dobbiamo affrontare esami temuti. Che si tratti dell’esame di maturità, di una serie di esami universitari, dell’esame da avvocato o di abilitazione professionale. Gli esami sono parte integrante della vita e spesso non è solo una questione di studio e preparazione. Gestire l’ansia da esame e lo stress pre-prestazione è fondamentale per superare certi traguardi. Ma è possibile superare l’ansia pre-esame con il CBD? La risposta è si!

Se sei arrivato su questa pagina, è probabile che tu stia per affrontare una prova cruciale nella tua vita. In questo articolo, non ci concentreremo solo su studenti delle scuole superiori, universitari, laureandi o dottorandi. Chiunque stia preparando una tesi, scrivendo un libro, preparando un esame orale o scritto, o debba rispettare una scadenza, può trovarsi a dover gestire questa problematica.

Ansia pre-esame: che cos’è?

L’ansia pre-esame è una forma specifica di ansia da prestazione che può compromettere il nostro stato mentale e la qualità della preparazione. Sebbene spesso riguardi studenti che affrontano vari esami, anche altre situazioni come esami di guida o prove di idoneità possono richiedere una preparazione pratica e teorica. L’ansia da prestazione è un disturbo che si manifesta in situazioni specifiche in cui una persona si sente sotto esame o pressione per dimostrare le proprie capacità. 

Diversamente dall’ansia generalizzata, questa forma di ansia è legata a eventi o attività particolari che richiedono una performance. (Leggi questo articolo per scoprire sei benefici del CBD per l’ansia). Una delle sue caratteristiche principali è la forte paura del giudizio altrui, spesso connessa al timore di non essere all’altezza, di fallire o di sembrare incompetenti agli occhi degli altri. Queste paure possono generare un flusso continuo di pensieri negativi e preoccupazioni riguardo alla propria performance, alimentando scenari mentali di possibile fallimento o conseguenze negative. I sintomi dell’ansia da esame sono prevalentemente psicologici, anche se nei casi più gravi possono includere dolori muscolari e nervosi, cefalee, nausea e tremori.

Cosa fai prima degli esami?

Come gestisci l’ansia da prestazione? Come ti prepari per un esame o una scadenza inderogabile? Non stiamo parlando del tempo dedicato allo studio, alle esercitazioni pratiche, o del confronto con colleghi e amici per aggiornamenti. Se anche tu sei sotto stress prima di un esame, sappi che l’ansia da esame può influire negativamente sulla tua performance complessiva e sul risultato finale. Affrontare questo disturbo è il primo passo per sostenere un esame al meglio delle tue capacità.

Affrontare la situazione per rendere al meglio

Per molti, affrontare un esame significa gestire due problemi contemporaneamente: lo studio e l’ansia. Chi non è abituato a questo tipo di prove dedica il 50-70% del tempo a studiare e il restante 30-50% a gestire sintomi come sudorazione, battito cardiaco accelerato, respirazione affannosa e paranoie. Queste sensazioni negative possono compromettere la lucidità e la performance. Calmarti è possibile, ma se non sai come fare o quali sostanze naturali utilizzare, i tentativi di rilassarti potrebbero essere inefficaci.

Distinguere l’ansia pre-esame dalla tensione

È importante distinguere l’ansia da esame dalla semplice tensione. Sintomi come gola secca, sudorazione e lievi disturbi gastrointestinali sono comuni e non preoccupanti. L’ansia pre-esame, invece, si manifesta in modo invasivo e persistente, potendo arrivare a causare attacchi di panico e confusione. Saper riconoscere e gestire l’ansia da esame è essenziale per affrontare le prove importanti della vita con successo.

Perché viene l’ansia pre-esame?

Un esame di qualifica o di abilitazione può intimorire particolarmente le persone naturalmente più fragili, ma anche chi, per circostanze specifiche, non è al massimo delle proprie capacità. L’ansia da prestazione non colpisce tutti in modo uniforme, ma si manifesta soprattutto in situazioni predisponenti. In termini semplici, l’ansia da esame (orale o scritto) colpisce prevalentemente chi ha vissuto esperienze negative in passato, specialmente durante esami, e fatica a superare quel trauma.

Chi è più soggetto a soffrirne?

L’ansia da esame tende a manifestarsi in:

  • Chi ha scarsa autostima e fiducia nelle proprie capacità.
  • Chi è permaloso e non abituato a essere giudicato.
  • Chi tende al perfezionismo estremo.
  • Chi ha paura di fallire.
  • Chi sa di non aver studiato adeguatamente.
  • Chi subisce pressioni da famiglia o superiori.

Analizzando meglio queste situazioni, si nota che l’ansia pre-esame spesso si manifesta molto prima della data dell’esame. La paura di non ricordare nulla o di sbagliare al momento della prova può compromettere l’apprendimento e lo studio, influenzando negativamente tutta la preparazione. Un altro grande fattore scatenante dell’ansia da esame è il timore di non rispettare le aspettative altrui, causando cali di autostima e paura della delusione collettiva. 

Come superare l’ansia pre-esame?

Superare l’ansia pre-esame con il CBD

Recentemente, studi scientifici hanno dimostrato che l’olio di CBD, può essere una risorsa efficace per combattere l’ansia. Anche noto come cannabidiolo, il CBD è un principio attivo presente nella pianta di canapa. A differenza dal THC, il CBD non è psicoattivo ed è un ottimo rimedio per ridurre l’ansia e indurre una sensazione di calma. Questo è possibile perché il corpo umano produce sostanze simili al cannabidiolo all’interno del sistema endocannabinoide. Questo sistema è presente nel sistema nervoso centrale e periferico e regola molti processi cognitivi, tra cui la depressione, lo stress, l’ansia, il sonno e l’appetito.

Secondo quanto scoperto dagli scienziati, il CBD ha il potere di alleviare lo stress e indurre un senso di calma. Il legame tra CBD e ansia è sempre più discusso perché molte persone di tutte le età lo usano con successo per gestire l’ansia in modo naturale.

Quali forme di CBD assumere per l’ansia pre-esame? 

Consigliamo queste forme di CBD per gestire l’ansia pre-esame, ma potete esplorare il CBD in ogni sua forma e capire quale sia la più adatta alle vostre esigenze.

  • Olio di CBD: Il CBD in questo formato è ideale perché agisce rapidamente. L’olio può essere assunto direttamente sotto la lingua per un assorbimento rapido o aggiunto a cibi e bevande. A seconda della concentrazione di CBD, l’olio avrà un effetto rilassante entro 30 minuti dopo l’assunzione. Uno dei principali vantaggi dell’olio è la sua capacità di ridurre stress e ansia, agendo sul sistema nervoso e promuovendo un senso di calma e benessere. 
  • Tisane al CBD: L’infusione di fiori di CBD è una forma popolare per le donne che desiderano rilassarsi leggermente. Le tisane di NativaCBD sono preparate con trinciato di canapa raccolta a mano ed essiccata naturalmente, arricchite con una miscela di erbe officinali.  I numerosi principi attivi presenti nel fiore di canapa offrono una forte azione antinfiammatoria ed analgesica, favorendo il naturale processo di armonizzazione del corpo. Si consiglia l’aggiunta di latte per garantire un effetto calmante dovuto ad una corretta dissoluzione del CBD e degli altri cannabinoidi contenuti nella canapa.
  • Cristalli di CBD: Sono considerati la forma più pura del cannabidiolo naturale ottenuto utilizzando metodi di estrazione moderni fino ad arrivare alla sua forma cristallizzata. Possono essere disciolti in oli, liquidi elettronici o puri, vaporizzati, sciolti nel cibo o semplicemente posti sotto la lingua. I nostri cristalli di CBD sono un prodotto completamente naturale, non tossico e privo di controindicazioni o effetti collaterali noti. Se hai dei dubbi su come utilizzarli, controlla la nostra guida completa ai cristalli CBD!
Dosaggio

Per coloro che sono nuovi al CBD, iniziare con una modesta dose – spesso suggerita intorno ai 5-10 milligrammi al giorno – e aumentarla gradualmente consente di osservare attentamente la risposta del corpo. Questo approccio metodico non solo riduce il rischio di effetti collaterali indesiderati, ma aiuta anche a individuare la dose “ottimale” che fornisce benefici ottimali. La dose massima giornaliera consigliata è 800mg, pertanto consigliamo si non superare questa quantità.

In sostanza, trovare il dosaggio corretto di CBD è un viaggio personalizzato, che richiede pazienza, attenzione e disponibilità a regolare. Affrontando questo percorso con una mentalità informata e cauta, gli individui possono sfruttare efficacemente i benefici del CBD garantendo nel contempo un’esperienza sicura e positiva.

Alcune strategie per affrontare l’ansia pre-esame

Per combattere l’ansia pre-esame, orale o scritto, è fondamentale capire l’importanza della gestione del tempo e degli impegni. Le principali strategie riguardano quindi la programmazione del lavoro. Pianificare e controllare gli impegni offre un vantaggio nella gestione degli attacchi d’ansia più invasivi o dolorosi. Prima di un esame di idoneità o di qualifica professionale, ma anche di esami di stato e universitari, è essenziale saper studiare, il che implica una buona organizzazione del proprio tempo.

Prima dell’esame, soprattutto quando è necessario studiare, i principali consigli sono:

  • Saper studiare: segui un buon metodo di studio, ben strutturato. Una preparazione adeguata riduce l’ansia e migliora la gestione della prova finale. Costruisci il tuo metodo, adattalo alle tue sensazioni e usalo per studiare efficacemente. Ad esempio, puoi programmare le fasi di studio in base agli argomenti, distribuendo la preparazione in vari step nel tempo.
  • Prendersi cura di se stessi: molti preferiscono studiare senza sosta, trascurando sonno, dieta e svago. Questo è un errore. Una buona dose di sonno e una dieta equilibrata aiutano a mantenere alta la concentrazione e l’umore, alleviando lo stress. Anche lo svago, seppur in minima parte, è importante. Leggi questo articolo per scoprire i benefici del CBD sul sonno.
  • Immaginare l’esame: questa è una strategia pratica utile soprattutto ai più ansiosi. Immaginare la fase dell’esame aiuta a visualizzare come potrebbe svolgersi la prova, gestendo un eventuale attacco d’ansia davanti alla commissione o al professore. Prepararsi a rispondere a domande in anticipo è una buona difesa.
  • Meditazione: Una tecnica utilizzata da migliaia di anni in Asia per fermare la mente, e quindi i pensieri, è la meditazione. Bastano dieci o quindici minuti al giorno, preferibilmente prima di iniziare a studiare, per calmare la scimmia impazzita nel tuo cervello. Leggi questo articolo per scoprire i benefici del CBD per la meditazione. 
  • Assumere olio di CBD: Prova ad integrare il CBD nella tua routine quotidiana. Si tratta di un principio attivo naturale, senza controindicazioni, per combattere l’ansia in maniera più diretta e precisa. L’assunzione di olio di CBD può avvenire prima, durante e dopo l’esame. 

Durante l’esame, sia esso di idoneità o universitario, puoi provare a:

  • Respirare profondamente: rilassare i muscoli prima di rispondere a una domanda facilita la concentrazione e aiuta a combattere i pensieri negativi.
  • Fare attenzione alle domande: quando si è in preda all’ansia, concentrarsi solo sulle domande poste aiuta a ignorare i sintomi fisici dell’ansia, come sudorazione e tremori, riducendone l’intensità.
  • Porre un’altra domanda: contrariamente a quanto si pensa, chiedere una domanda diversa o una in più può essere decisivo. Se non riesci a rispondere a una domanda, chiederne un’altra ti permette di evitare il panico e trovare una via d’uscita.
Conclusione

Superare l’ansia pre-esame può sembrare una sfida insormontabile, ma con le giuste strategie e l’aiuto di rimedi naturali come l’olio di CBD, è possibile affrontare gli esami con maggiore serenità e fiducia in se stessi. Invitiamo tutti coloro che stanno cercando un modo naturale per gestire l’ansia pre-esame a provare i nostri prodotti sul sito di NativaCBD. Scoprite i benefici del CBD e come può aiutarvi a superare le vostre sfide accademiche e professionali.

Dopo aver provato i nostri prodotti, vi invitiamo a lasciare una recensione. La vostra esperienza è preziosa per noi e per gli altri che cercano soluzioni efficaci per l’ansia pre-esame. Visitare il nostro sito è il primo passo verso un modo più sereno e naturale di affrontare gli esami!

2 commenti

  1. I do not even know how I ended up here but I thought this post was great I do not know who you are but certainly youre going to a famous blogger if you are not already Cheers

  2. Hello! I wanted to drop by and say that I really enjoyed this blog post. Your writing is always so clear and concise, and you have a talent for making complex topics easy to understand. Thank you for sharing your insights with us. I’m looking forward to your next post!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
Ciao,
vorrei informazioni sui vostri prodotti !